• 0

La Sala Ipogei Galleria Marconi a Monsampolo

Galleria Marconi Monsampolo Galleria Marconi Monsampolo Galleria Marconi Monsampolo

La Guida Rossa Touring Club delle Marche, edizione 1962, al lemma Monsampolo del Tronto recita: paese agricolo situato sul fianco della vallata del Tronto. Località abitata nella preistoria, fu piccolo centro medievale… nessun accenno al Museo della Cripta delle mummie, rinvenute solo nel 2003 durante i lavori di restauro nella cripta della chiesa di Maria SS. Assunta, nessuna menzione alla collezione d’arte sacra del Museo Civico del Convento di S. Francesco e, paradossalmente, neanche una nota sugli oltre 120 metri di camminamenti ipogei ancora oggi percorribili: ambienti fuori dal tempo che si intrecciano nelle viscere del colle di Terra Vecchia.

In verità le ragioni che spingono il turista a fare un salto in questa ridente cittadina dell’entroterra piceno non mancano. Il merito va tutto a una schiera di uomini di buona volontà e alle amministrazioni comunali virtuose che hanno saputo attrarre a Monsampolo tante iniziative artistiche.

Alle piacevoli stagioni teatrali nel moderno teatro comunale, si è affiancata di recente l’apertura di un nuovo spazio espositivo: la Sala Ipogei “Galleria Marconi”.

La storia è presto detta: Franco Marconi nel 1995 apre a Cupra Marittima la Galleria Marconi, una via di mezzo tra il nido caldo per artisti in erba e il banco di prova dal quale i giovani più ambiziosi e promettenti possono spiccare il volo con facilità.

Col passare degli anni la Galleria Marconi diventa un importante riferimento culturale per tutto il territorio e, dopo 24 anni di soddisfazioni Marconi, parte con un progetto nuovo di zecca sotto l’egida dell’amministrazione comunale di Monsampolo del Tronto e dell’associazione Marche Centro d’Arte: la Sala Ipogei “Galleria Marconi”.

Nel cuore del borgo antico, in via Fratelli Kennedy, uno spazio dedicato all’Arte Contemporanea è proprio quello che serviva per bilanciare l’Arte Antica che abbonda a Monsampolo.

E così, proprio come quegli uomini di Dio che nei secoli più bui del medioevo abbandonarono le coste assediate dai barbari, Franco Marconi, con l’indispensabile sostegno di Lino Rosetti, fondatore del Cocalo’s Club,  Presidente dell’associazione Marche Centro d’Arte e dell’associazione culturale Le Idee, è ripartito di slancio convinto che “Proporre Arte Contemporanea è una scelta difficile”, ma fermamente convinto che “solo l’arte e la cultura possano salvarci, perché sono l’espressione, forse più alta, dell’umanità in grado di contrastare l’imbarbarimento di questo tempo”.

E se andate a Monsampolo non perdetevi le Mummie!!!

Foto dalla pagina Facebook della Galleria Marconi.

 

 

SCOPRI Monsampolo del Tronto CON I NOSTRI OCCHI

Monsampolo del Tronto

11.3

SCOPRI DI PIÙ SU QUESTO LUOGO
Tags:,
it Italian
X