• 0

Gli autobus gratuiti per muoversi ad Ascoli Piceno

C:\Users\Maria Luisa\Desktop\Insieme in centro\articoli bus gratuiti Ascoli Piceno\Ascoli Piceno - autobus gratuitoAscoli Piceno - Piazza ArringoAscoli Piceno - percorsi delle navette gratuite

 

Ascoli Piceno, città ricca di storia, arte e cultura, già da tempo ha fortemente migliorato l’accessibilità al centro storico e la mobilità sostenibile al suo interno.

Cittadini e turisti oramai non possono più fare a meno delle due linee di bus navetta gratuita che, con un’altissima frequenza – un bus ogni 20 minuti – tutti i giorni feriali scorrazzano per le vie più centrali della Città dalle Cento Torri.

Il bus Insieme al Centro

L’antesignana è stata la navetta Insieme al Centro che, avendo come capolinea del suo itinerario circolare la Stazione Ferroviaria, rappresenta un eccellente esempio di intermodalità treno/trasporto urbano.

Il primo bus gratuito della giornata lascia la stazione alle 7.40 e, percorso il Ponte di Porta Maggiore, raggiunge Piazza Arringo per poi procede fino a Piazza Roma.
Quindi la linea imbocca via Rimembranze fermando al Parco dell’Annunziata e poi in via Angelini all’Inail e di fronte al Tribunale da dove il bus torna a Piazza Arringo e, percorso viale De Gasperi e il Ponte di Porta Maggiore, fa ritorno alla Stazione Ferroviaria.

Il mercoledì e il sabato, quando Piazza Arringo ed altre vie cittadine diventano teatro del tradizionale Mercato degli ambulanti, la navetta adotta un percorso alternativo che lambisce le piazze interessate dalla manifestazione e transita in Piazza Giacomini e per Lungo Castellano: qualità del servizio invariata.

L’ultima corsa della giornata, è bene prenderne nota, è prevista per le ore 20.

Dato l’alto gradimento riscosso da questa iniziativa, l’amministrazione comunale e l’azienda di trasporto pubblico locale START spa, qualche tempo dopo hanno affiancato a questo servizio di trasporto pubblico, un altro bus navetta gratuito da e verso il centro storico: la linea San Pietro Martire.

Il bus San Pietro Martire

Stavolta è il Piazzale dello Stadio a fare da capolinea di partenza e di arrivo per un percorso ben articolato che, da viale Costantino Rozzi procede per Via delle Zeppelle fermando all’altezza della Casa di Cura Luciani e all’incrocio con Via Po.

Su viale Marcello Federici le fermate sono all’altezza farmacia, al civico 112, mentre Via Vellei, la navetta ferma nei pressi del Liceo Classico per poi procedere, varcato il Ponte Nuovo fino a Piazza Giacomini, per Lungotronto Bartolomei.

Qui ferma di fronte alla Chiesa di Santa Maria Intervineas, e poi in Piazza Ventidio Basso nei pressi della Chiesa di San Pietro Martire, prima di procedere per Via Trivio da dove, percorrendo Via Trieste, torna sul Lungotronto Bartolomei, ripercorrendo a ritroso il suo itinerario.

Partenze ogni 20 minuti dalle 8 alle 20, tutti i giorni feriali.

Grazie a questi servizi gratuiti di mobilità la ZTL non fa paura e le aree pedonali sono tornate ad essere frequentate dai flâneur di tutta la provincia oltre che dai turisti che scoprono la grande bellezza di questa vera e propria città salotto!

 

 

Tags:
itItalian
X