• 0

I Vincisgrassi… non chiamateli lasagne!

Un piatto della tradizione nelle Marche che si prepara alla domenica e durante le feste sono i vincisgrassi: un timballo di pasta all’uovo con ragù e besciamella.

Tipico del maceratese ha poi preso piede in tutta la regione ed è ormai noto anche ai turisti che visitano la regione.

Ma perché non possiamo chiamarli lasagne? In cosa i vincisgrassi differiscono dal famoso primo piatto emiliano?

La differenza sta tutta nel ragù che nella ricetta tradizionale contiene anche le rigaglie di pollo oltre ad altre carni miste (manzo e maiale) e nel fatto che la carne va tagliata a pezzettini (non macinata come nella lasagna).
Per alcuni puristi della ricetta non dovrebbe contenere carne macinata di manzo ma spesso non viene rispettata questa regola.

Ingredienti dei Vincisgrassi

  • quadrati di pasta fresca all’uovo lessata 500 gr.
  • passata di pomodoro 500 gr.
  • cipolla 1
  • sedano 1
  • carota 1
  • manzo 200 gr.
  • rigaglie di pollo 300 gr.
  • maiale 200 gr.
  • parmigiano 200 gr.
  • pepe q.b.
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • 200 ml di besciamella non troppo liquida
  • brodo di carne 200 ml

Come si preparano i Vincisgrassi

Far rosolare in una pentola carota, sedano e cipolla tritati finemente. Nel frattempo tritare a pezzetti la carne di manzo e maiale, poi unirla alle verdure rosolate e farla cuocere per una decina di minuti. Aggiungere quindi la passata di pomodoro e le regaglie di pollo,  sale e pepe.
Lasciate cuocere per almeno un’ora con il coperchio e aggiungendo il brodo caldo se si asciuga troppo, togliete dal fuoco quando il sugo di carne sarà denso e ben cotto.

Nel frattempo lessate i quadrati di pasta all’uovo che avrete preparato voi o acquistato già pronti. Tuffateli per circa 1 minuto in acqua bollente salata e poi poneteli a scolare su un canovaccio stando attenti a non romperli in questa delicata operazione.

A questo punto prendete una pirofila da forno e ponete qualche cucchiaio di sugo sul fondo, iniziate quindi a foderare con la pasta da lasagna precedentemente lessata.

Una volta adagiato il primo strato di pasta ricoprire con uno strato di sugo, un po’ di besciamella non troppo liquida preparata in precedenza e parmigiano, poi di nuovo uno strato di pasta e a ripetere fino a che la pirofila non sia piena.  Terminate con uno strato di sugo, besciamella e parmigiano poi qualche fiocchetto di burro sopra al parmigiano.

Cuocete in forno già caldo per 30/40 minuti a 180°, servite caldi.

itItalian
X